Stalkture
  1. Homepage
  2. esordio

#esordio hashtag

Posts attached with hashtag: #esordio

Sirio Nero Azzurro (@sirio_nero_azzurro) Instagram Profile Photo
sirio_nero_azzurro

Sirio Nero Azzurro

‼ Davvero brutta prestazione di tutta la squadra ad esclusione di @nicolo_barella che dalla panchina ha messo geometrie e carica‼ Squadra davvero senza idee, senza energie e sempre in ritardo su ogni pallone, praticamente stasera è sembrato di tornare indietro di un anno. Ma ci può stare la giornata storta, dove tutto quello che hai provato non t riesce anche per merito di uno @slaviapraha fisicamente in forma e ben messa in campo che non ci ha fatto giocare. . Ora impariamo dagli errori, non demoraliziamoci per un pareggio e subito testa al derby! . ❤E SEMPRE FORZA INTER❤ ⚫ 🔵 ⚫ #esordio

L’ho letto da qualche parte (@l_ho_letto_da_qualche_parte) Instagram Profile Photo
l_ho_letto_da_qualche_parte

L’ho letto da qualche parte

Se c’è una cosa di cui Germaine è certa è che risolvere un sudoku sia molto più interessante della maggior parte delle interazioni sociali, che infatti - proprio per questo motivo - nella sua vita ha deciso di ridurre al minimo. Ed è una vita la sua scandita da ritmi precisi fino a quando, per una serie di eventi, Germaine si ritrova a lavorare al Telefono Amico per la terza età. Qui, tra colleghi invadenti e chiamate che sembrano davvero troppo lunghe, Germaine verrà catapultata nelle assurde vicende che coinvolgono il Centro Anziani della città e in qualche modo capirà che la vita può offrirci sempre l’occasione di scoprire nuovi lati di noi stessi. • • • “Germaine Johnson odia il martedì” è un romanzo scorrevole e coinvolgente dalla prima all’ultima pagina, merito soprattutto della narrazione in prima persona che permette al lettore di vivere gli eventi dal punto di vista schematico e per nulla flessibile della sua protagonista. La cosa che più ho apprezzato di questo libro è come l’autrice ci accompagni pagina dopo pagina alla scoperta della particolarissima Germaine, della quale poco alla volta impariamo a comprendere insicurezze e fragilità. Il tutto condito da una narrazione scoppiettante e da un’ironia per nulla scontata. CONSIGLI PER LA LETTURA: Tenete a portata di mano una scatola di biscotti ripieni alla crema. Ve ne verrà voglia! • • • “Le relazioni tra numeri sono molto più semplici delle relazioni tra essere umani”, le dissi. “ le persone sono incomprensibili, non sai mai che cosa diranno. Ma i numeri? I numeri sono affidabili”. • • • #esordio

Roberta Ciocca (@satine.blog) Instagram Profile Photo
satine.blog

Roberta Ciocca

A un certo punto arriva Paolo Bonolis, si siede al tavolo appena davanti al mio, si scola mezza di acqua naturale in zero secondi, appoggia zaino e casco alla sedia, si accende una sigaretta e si volta a chiedere a me e chri: “Stavate parlando? Me devo levá dai coijoni?” Inizia una conversazione tragicomica che tocca argomenti quali il caldo, l’Inter, la partita dell’Inter di stasera (sta perdendo?), il mio romanzo, il titolo del mio romanzo, quanto funzioni bene il programma di sua moglie con “sta cosa dei libri”, il mio cognome, (che gli piace particolarmente, perché continua a ripeterlo e a prendermi in giro), e la mia terribile agitazione. Mi lascia con un augurio che mi porto a casa come il segno di qualcosa che sta iniziando, che ha preso il via e non posso fare a meno di seguire: “E mo’, Ciocca, so’ cazzi tua!” Ps: di quanto sia assolutamente dolcissima e splendida sua moglie, di quante cose stupende mi abbia detto e delle emozioni che mi ha regalato con le sue parole sincere e coinvolte scriverò domani, che per oggi sono davvero, davvero stanchissima! ❤️

FENICE PALLAVOLO (@fenicepallavolo) Instagram Profile Photo
fenicepallavolo

FENICE PALLAVOLO

Vittoria d'esordio per la nostra Under 16 in Coppa Lazio! Chi siamo noi?! LA FENICE!!! 🖤🧡🏐 #esordio @fipavlazio @fipavroma

Umbrialibri (@umbrialibri) Instagram Profile Photo
umbrialibri

Umbrialibri

Complesso Monumentale Di San Pietro - Perugia

Tredicesimo libro finalista della seconda edizione del Premio Letterario nazionale Opera Prima Severino Cesari è “Come mosche nel miele”, di Francesca Tassini (@solferinolibri). I primi tre classificati e il vincitore verranno annunciati in occasione della conferenza stampa di presentazione del programma di Umbrialibri19, giovedì 19 settembre. La premiazione si terrà sabato 5 ottobre nell'Aula Magna del Complesso Monumentale di San Pietro, a Perugia. "Il gruppo era una specie di madre adottiva che accoglieva qualsiasi bastardo: tossici, gente di strada, ragazzini scappati di casa, matti, quelli veri". E quando Francesca entra nel gruppo, sa bene che ne verrà plasmata. Ma non sa fino a che punto. È la metà degli incerti, liquidi anni Novanta e loro sono Massi il punk e Rame il nichilista, e poi Andrè, Alex, Pallina, la Lele, il Bergo e gli altri, giovani che vivono la città come uno scrigno di trasgressioni. Le notti buttate in uno squat di periferia e i giorni di scuola saltati, i pomeriggi che vanno in fumo nel parco e i treni presi senza biglietto per i rave fuori città… "Bellissimo, violento, emozionante, duro. Brillante e tostissimo - racconta il blog sonsololibri - Come mosche nel miele è un romanzo di formazione in parte autobiografico che racconta il cuore di tenebra di una generazione. Sono gli anni ’90 e Francesca, alla ricerca di un’identità, si tuffa nei bassifondi di quella Milano underground che nessuno vuole vedere e raccontare". #esordio

Umbrialibri (@umbrialibri) Instagram Profile Photo
umbrialibri

Umbrialibri

Complesso Monumentale Di San Pietro - Perugia

Dodicesimo libro finalista della seconda edizione del Premio Letterario nazionale Opera Prima Severino Cesari è “La paura della coccinella”, di Guido Tortorella (@lanavediteseo). I primi tre classificati e il vincitore verranno annunciati in occasione della conferenza stampa di presentazione del programma di Umbrialibri19, giovedì 19 settembre. La premiazione si terrà sabato 5 ottobre nell'Aula Magna del Complesso Monumentale di San Pietro, a Perugia. Dario ha quasi quarant’anni e fa il cassiere in un piccolo fast-food della Capitale. Passa le sue giornate tra friggitrice, clienti maleducati e cuochi egiziani, alternando irriverenza a malinconia, cinismo a disperazione. È un uomo intelligente ma solitario, che fatica, sin da quando era bambino, a provare qualsiasi tipo di emozione. Dolore fisico, paura, innamoramento… è come se ne fosse del tutto immune. La sua unica passione è la corsa. Appena ha un attimo di tempo attraversa correndo i grandi parchi della città e li conosce così bene che decide di proporre a un piccolo editore una guida sulle ville romane, irriverente e ironica come lui. Ma questa esistenza desolante viene sconvolta dalla scoperta di un potere inatteso... "Riflettendo sui mille colori dell’alienazione - sottolinea il blog Convenzionali - Tortorella, con prosa ottima, indaga l’animo umano e la nostra società". #esordio

U.S.Torpé74 (@u.s.torpe) Instagram Profile Photo
u.s.torpe

U.S.Torpé74

Finalmente si inizia!! Domenica davanti al nostro pubblico faremo l'atteso esordio in prima categoria. Sappiamo che non sarà una partita semplice contro un avversario forte e ben preparato ma siamo sicuri per noi sarà una grandissima partita e ce la metteremo tutta per portare a casa il risultato!!💛💙 #esordio

English Turkish