Stalkture
  1. Homepage
  2. @raccontare_vivere_inter
Raccontare e Vivere l’Inter (@raccontare_vivere_inter) Instagram Profile Photo

raccontare_vivere_inter

Raccontare e Vivere l’Inter

Cosa si prova e cosa si vive nel tifare @inter⚫️🔵 - Giornalista per @90esimoofficial 🖋📃 - Telecronista per @elevensportsit 🎧🎤

https://www.facebook.com/raccontarevivereinter/

lnrdvai@gmail.com

Posts by date

Most used hashtags

Most used words in caption

Avg Like Count: 21

Raccontare e Vivere l’Inter (@raccontare_vivere_inter) Instagram photos and videos

List of Instagram medias taken by Raccontare e Vivere l’Inter (@raccontare_vivere_inter)

Ho deciso, tramite un post su Facebook, di dedicare un mio pensiero ad Ibrahimovic e sul suo status di calciatore forte ma non degno di Messi e Cristiano Ronaldo. Di seguito un estratto: 💡🎬Ci sono stati tanti grandi giocatori nella storia dell’Inter dei quali mi sono innamorato, ma ce ne è uno in particolare che, nonostante fosse molto particolare e controverso come personaggio, reputo il più forte che io abbia visto negli ultimi 15 anni a vestire la maglia nerazzurra e tra i primi al mondo, se non il primo secondo i miei criteri di gusti personali. 🎤🎧 Allora perché non viene mai considerato? Semplicemente perché non ha mai vinto la Champions League ed è sempre mancato nelle partite a eliminazione diretta. Vero, probabilmente perché l’attaccante svedese cambia totalmente la mentalità e il tipo di gioco nella squadra in cui gioca: è un accentratore Ibrahimovic, molto spesso le squadre dipendono dalle sue giocate, ed è per quello che in Europa probabilmente faticano così terribilmente le squadre in cui lo svedese gioca ma questo, a parer mio, non toglie la grandezza di un giocatore in grado di riuscire a ribaltare da solo, spesso e volentieri, le gerarchie di una competizione che si disputa sul lungo periodo e non ad eliminazione diretta. 🖋📃 Non dimentico i gol e le prestazioni decisive con la maglia nerazzurra, il suo strapotere fisico e la sua superiorità tecnica e mentale sugli avversari, con cui è riuscito a trascinare l’Inter e a far iniziare un ciclo vincente che si è culminato con la sua cessione e il Triplete ottenuto dai nerazzurri senza di lui, battendo proprio lo svedese che andò al Barcellona. Quindi grazie Zlatan, per me sei e sarai sempre uno dei più grandi che io abbia mai avuto in squadra e ammirato in generale nel mondo del calcio. AMALA, SEMPRE. ⚫️🔵

Il fantacalcio è ormai diventato un vero e proprio mito in Italia, dove negli ultimi anni ha subito un evoluzione ed un impennata non solo nel seguito della gente, ma anche da parte della tecnologia con tante applicazioni e oggetti in grado di creare dei veri e propri campionati al limite del realistico per come sono organizzati. In tanti ci giocano, spesso anche chi non segue proprio con il massimo dell’attenzione il calcio, solo per puro divertimento ed io, ovviamente, a questo divertimento non ci voglio rinunciare. Mi piace il fantacalcio, perché ovviamente amo fare l’asta, incontrare cari amici in quello che ormai è un evento fisso nelle nostre agende e scoprire possibili nuovi talenti del nostro campionato, ma soprattutto perché mi permette di prestare la massima attenzione su tutte le partite della serie A, anche quelle poco interessanti. Di seguito vi metto la mia rosa, in un fantacalcio a 10, con modificatore di difesa, portiere imbattuto e 500 crediti usati per l’asta. Portieri: Radu, Dragowski, Cragno. Difesa: Hateboer, Asamoah, Toloi, Chiriches, Biraghi, Smalling, Vicari, Djmsiti. Centrocampisti: Callejon, Under, Verdi, Candreva, Mkhitaryan, Ribery, Kessie, Lucas Leiva. Attaccanti: Lukaku, Milik, Rebic, Babacar, Destro, Stepinski. Cosa ne pensate? Avrò delle speranze di arrivare a podio? Voi che rosa avete costruito? Buon fantacalcio a tutti! AMALA, SEMPRE. ⚫️🔵

Esuliamo, per un attimo, dall’Inter per parlare di videogiochi di genere calcistico: quest’oggi è uscito @officialpes , quale sceglierete fra lui e @easportsfifa ? Io, come vedete, la mia scelta l’ho già fatta 😍 AMALA, SEMPRE. ⚫️🔵

L’elogio del normale, della classe operaia. Danilo D’Ambrosio non è un fuoriclasse, non è uno di quelli che si prende le prime pagine dei giornali e nemmeno uno di quelli di cui il tifoso si innamora perdutamente per gesti tecnici di alto livello. Il nostro Danilo è, semplicemente, un giocatore normale: uno di quelli che riesce a dare tutto per la maglia, che non molla mai e prova a compensare i limiti tecnici con un impegno costante. Io adoro Danilo D’Ambrosio, perché penso che all’Inter giocatori come lui siano necessari e servano sempre. Lo adoro perché è uno dei pochi in grado di resistere alle maledizioni che gravavano sui terzini dell’Inter, oltre che essere in grado di uscire dal campo con la convinzione di aver dato tutto. Io elogio Danilo D’Ambrosio e la sua normalità, perché spesso è una qualità che a tanti manca. Tanti auguri  Danilo! (In calce la foto del mio articolo per @90esimoofficial ) AMALA, SEMPRE. ⚫️🔵

Inter Weekly in arrivo, in un weekend dove però la nostra beneamata non giocherà. I convocati in Nazionale ovviamente disputeranno i match con le loro rispettive compagini, mentre noi li osserveremo con interesse, incrociando le dita che non si infortuni nessuno. Il video settimanale sarebbe un analisi generica, ma stavo pensando di fare una diretta live su Facebook o YouTube da affrontare assieme e dove sarete proprio voi a decidere i temi con le vostre domande. Cosa preferireste? AMALA, SEMPRE. ⚫️🔵

A breve ci aspetta un tour de force mica da ridere: UDINESE, SLAVIA PRAGA, Milan, LAZIO, Sampdoria, Barcellona, JUVENTUS. Le partite in maiuscolo sono ovviamente quelle che la nostra Inter disputerà in casa, davanti al proprio pubblico, mentre quelli in minuscolo in trasferta. Ci saranno davvero tantissimi big match che attenderanno i nostri nerazzurri, match fondamentali da non sbagliare assolutamente. Partendo dalla Champions League, dove avremo l’esordio in casa contro lo Slavia Praga ed in trasferta contro il Barcellona, mi aspetto 4 punti nella migliore delle ipotesi, 3 nelle peggiori: ossia battere i cechi assolutamente e uscire imbattuti dal Camp Nou, con un pareggio sofferto e sudatissimo, o come nella maggior probabilità delle ipotesi uscirne sconfitti. Io propendo più per il pareggio come risultato in Spagna, a sensazione personale, sperando di non sbagliarmi perché sarebbe fondamentale avere 4 punti in 2 giornate con la trasferta del Camp Nou già disputata, per riuscire già a mettere fieno in cascina. In campionato, invece, partendo dalle peggiori delle ipotesi mi aspetto 11 punti, nella migliore 15 ossia il massimo. Troppo ottimista? Forse, ma sono convinto della bontà del progetto dell’Inter e dell’abilità del nostro tecnico, Antonio Conte, di saper essere il vero trascinatore e top player della squadra. Ritengo il minimo sindacale conquistare una vittoria con Udinese e Lazio a San Siro, oltre in trasferta con la Sampdoria. Le difficoltà, se ce ne fosse stato il bisogno di dirlo, le immagino nel derby di Milano ed in quello d’Italia, dove affronteremo Milan e Juventus: in linea teorica due pareggi sarebbero ottimi risultati, anche se non nego di aspettarmi una vittoria almeno in uno di questi due match ed un pareggio nell’altro, per far sì di conquistare un totale di 13 punti. Quegli stessi punti che secondo me riuscirà a raccogliere l’Inter, presentandosi quindi dopo 7 giornate quasi a punteggio pieno arrivando a quota 19 punti. Voi cosa ne pensate? Quanti punti riuscirà ad ottenere la nostra Inter in questo tour de force? AMALA, SEMPRE. ⚫️🔵

Ha fatto male scrivere questo editoriale per @90esimoofficial , non lo nego. La verità è che prima o poi questo rapporto era destinato a concludersi, in un modo o nell'altro. Il 2019 è stato sicuramente l'anno del turbolento addio fra Mauro Icardi e l'Inter, ed io ho provato a riassumere la storia fra il bomber rosarino ed i nerazzurri nel modo più oggettivo possibile. Con buona pace di tutti, vi auguro una buona lettura dell’articolo che troverete sia sulla pagina Facebook che sul sito ufficiale di @90esimoofficial AMALA, SEMPRE. ⚫️❤️🔵

Stadio San Siro

Vorrei dire tante, troppe cose... così tante che mi limiterò semplicemente a dirti poche parole. Grazie Mauro, per tutte le gioie che mi hai regalato in questi sei anni in maglia interista. Grazie per aver trascinato, con i tuoi gol ed assieme ai tuoi compagni, l’Inter al suo ritorno in Champions League. 124 gol non si dimenticano facilmente e nonostante tutti gli attriti che ci sono stati negli ultimi tempi, con comportamenti evitabili o meno, non me la sento di non ringraziarti come invece fanno molti. Le stesse persone che prima ti innalzavano ad eroe e ora sputano nel piatto in cui hanno mangiato. Da inizio calciomercato mi auguravo che tu trovassi una nuova destinazione per la tua carriera, ed alla fine così è accaduto, anche se ho sempre pensato che saresti rimasto. In ogni caso, grazie di tutto Mauro: mi mancherà non sentire più a San Siro urlato il tuo nome dallo speaker e dai tifosi, vedere i tuoi movimenti da serpente velenoso nell’area avversaria e fare quei gol da rapinatore consumato che tu sapevi fare come se fossero la cosa più semplice del mondo. Soprattutto grazie, nuovamente te lo ripeto, per le emozioni che mi hai regalato con i tuoi gol. In bocca al lupo per la tua nuova avventura a Parigi e addio, con affetto e un grande ringraziamento. AMALA, SEMPRE. ⚫️🔵

Lukaku è stato bersagliato da cori e buu razzisti prima di calciare il rigore decisivo del match fra i sardi ed i nerazzurri. Un episodio sicuramente da condannare, come era accaduto all'Inter per i cori verso Koulibaly, perchè nel calcio il razzismo non dovrebbe esistere. AMALA, SEMPRE. ⚫️🔵

Milan, Italy

Il caso del giorno, è sicuramente quello di Mauro Icardi che fa causa all’Inter. Una mossa, quella dell’ex capitano, di difficile comprensione: ossia, professi amore per la maglia dell’Inter e poi gli fai causa? Lo stesso vale per Marotta, che solo l’altro giorno si riteneva ottimista sulla cessione ed oggi riceve questo fulmine a ciel sereno... ma era davvero così inaspettata come mossa? Ognuno, fra le parti in causa, avrà le sue ragioni e cercherà di tirare acqua al proprio mulino. Io, sinceramente, da tifoso sono stufo di questa situazione: vincoli o segreto professionale poco mi importa, basta che si dica una volta per tutte cosa ha portato a questa situazione, a questa scelta della società in modo chiaro, netto e preciso. Lo stesso vale per Icardi che dovrà spiegare i suoi comportamenti in modo chiaro, netto e preciso. Non mi importa chi ha ragione o chi ha torto, prima di giudicare vorrei avere sotto gli occhi entrambe le versioni per poterle confrontare e capire, secondo la mia idea, chi può avere ragione o chi avrà torto: tanto alla fine tiferò e sosterrò sempre l’Inter comunque sia che l’abbia vinta l’una che l’altra parte presa in causa. Perché ora mai la situazione sta totalmente diventando delirante e si fa tutto fuorché il bene dell’Inter che, in realtà, è l’unica cosa che dovrebbe contare. AMALA, SEMPRE. ⚫️🔵

Milan, Italy

Non è mai una cosa bella vedere stroncata sul nascere la stagione di un calciatore, soprattutto quando ha 35 anni e recuperare da certi infortuni è difficile. Non nego che per Chiellini non ho mai avuto sta grande simpatia, ma penso sia normale da tifoso interista: è il gioco delle parti. In sintesi, se lo hai nella tua squadra è un leader ed idolo per te, mentre se lo hai come avversario lo odi. Lo odi non nel senso stretto della parola, perché la verità è che lo temi e lo rispetti, sapendo quanto il suo valore sia alto come giocatore. In ogni caso oggi i tifosi juventini subiscono una grave perdita, quella del loro capitano, il quale fino a fine stagione (o quasi) non potrà essere partecipe delle battaglie che aspettano i suoi compagni di squadra e tifosi. Tanti auguri di buona guarigione Chiello, da uno che ti odia perché sei davvero forte. AMALA, SEMPRE. ⚫️🔵

Un video emozionante, a mio parere il migliore creato dall'Inter per quanto concerne le presentazioni dei nuovi calciatori, in grado di arrivare al cuore dei tifosi nerazzurri e comunicargli emozioni. AMALA, SEMPRE. ⚫️🔵

UFFICIALE: Alexis Sanchez è un nuovo giocatore della nostra amata Inter. Operazione, a mio modesto parere, clamorosa se ritorna anche solo metà del giocatore ammirato a Londra con la maglia dei Gunners per il prezzo che è stato pagato. AMALA, SEMPRE. ⚫️🔵 ⚫️🔵

Milan, Italy

UFFICIALE: ecco il girone che dovranno affrontare i nostri nerazzurri nella prossima Champions League. Un girone sicuramente difficile, dove bisognerà andare oltre ai propri limiti per riuscire ad avere la meglio di Barcellona e Borussia Dortmund, le due big del girone, ma senza darsi già sconfitti. AMALA, SEMPRE. ⚫️🔵

Milan, Italy

Sorteggi di @championsleague per la nostra amata Inter quest’oggi. La mia previsione, partendo in terza fascia, è che pescheremo Liverpool o Chelsea per la prima fascia, mentre per quanto concerne la seconda fascia Ajax o Benfica ed infine, come quarta ed ultima fascia, Galatasaray o Genk. Voi che ne pensate? Chi pescheranno i nerazzurri? Rimanete sintonizzati sulla pagina dalle 18 in poi per scoprire cosa ci regalerà la sorte e l’urna per la prossima Champions League. AMALA, SEMPRE. ⚫️🔵

Inter-Milinković-Savić, l’affare si può fare. Incredibile ma vero, a pochi giorni dalla fine del calciomercato si riapre una pista che sembrava tortuosa, se non impossibile, fino a qualche giorno fa. Il motivo? Stando a quanto ho raccolto tramite fonti vicine al giocatore serbo ed alla società nerazzurra, ci sarebbe un’intesa pressoché totale fra il club e Sergej che è pronto a lasciare la Lazio per fare il grande salto in una big. Le cifre dell’accordo sono un quinquennale con uno stipendio che si aggirerebbe attorno ai 5/6 milioni di euro all’anno, un netto miglioramento rispetto ai 3 attuali. L’unico ostacolo? Lotito che si impunti e faccia saltare un affare, non facile ovviamente, ma con possibilità di essere impostato: parecchie le contropartite che piacciono ai biancocelesti, più eventuale pagamento dilazionato del cartellino del giocatore, anche se trovare un sostituto in così poco tempo non è semplice (anche se la Lazio ha già sondato dei profili). Il tempo stringe sempre di più e le possibilità che l’affare si concluda positivamente diminuiscono ogni ora che passa, ma una cosa è certa: l’Inter vuole un Sergente a centrocampo e farà di tutto per averlo. AMALA, SEMPRE. ⚫️🔵

Mi risulta, secondo alcune fonti, un incontro in corso per Llorente, attualmente svincolato. Cosa ne pensate dell’attaccante spagnolo? Sarebbe un buon vice Lukaku? AMALA, SEMPRE. ⚫️🔵

Milan, Italy

Online ora su @youtube la mia analisi sulla prima partita in campionato della nostra Inter contro il Lecce, condita dalle pagelle dei nerazzurri. A breve se riuscirò lo porterò anche su IGTV! AMALA, SEMPRE. ⚫️🔵

San Siro

Non pensavo di vedere una squadra così alla prima giornata, con un gioco che sembra già ben collaudato, sono sincero. Tanti, ovviamente, gli aspetti da migliorare ma ci sono sicuramente più note positive che negative ed insieme le andremo ad analizzare in ANALISINTER, in arrivo domani (lavoro e catastrofi permettendo). Spero di essere riuscito, per la prima giornata, nel mio intento di raccontarvi cosa significa vivere e tifare l’Inter, con video e foto per farvi sentire anche a voi parte di San Siro. AMALA, SEMPRE. ⚫️🔵

Il 15 agosto scrivevo questo su @antoniocandreva e la sua permanenza all’Inter, su come potesse rivelarsi utile alla causa e riconquistare i nerazzurri. Il tempo è galantuomo... bravo Antonio, continua così! AMALA, SEMPRE. ⚫️🔵

English Turkish